lunedì 12 aprile 2010

Pollo Fritto Croccante - Crispy Fried Chicken

Reazioni: 

Una delle richieste più frequenti che ricevo, in particolare da tutti coloro che hanno apprezzato almeno una volta un ottimo Pollo Fritto mangiato negli Stati Uniti, è come riprodurlo a casa. In effetti può sembrare banale: prendo pezzi di pollo, gli faccio una bella panatura all'italiana, ad esempio uova e farina o pangrattato, friggo in padella ed il gioco è fatto… E invece il risultato è si un pollo fritto, ma per moltissimi versi il risultato è, per quanto buono, sempre abbastanza lontano da quello originale a stelle e strisce.
Ho deciso di pubblicare questa ricetta, perché tra tutti gli esperimenti effettuati è quella a mio gusto personale risulta più vicina all'originale, anzi se seguirete il metodo di preparazione e cottura consigliati, vi stupirete della fragrante croccantezza e del sapore delicato che sarete in grado di ottenere.
Una nota molto importante: il Buttermilk, che da noi si traduce in Latticello. Si tratta di un siero dal sapore acidulo derivante dalla trasformazione della panna in burro e in moltissimi dolci e preparazioni americane viene utilizzato appunto questo derivato del latte, che da noi è piuttosto difficile da reperire. Negli ingredienti quindi troverete indicato appunto il Latticello, se riuscite a trovarlo (fortunatamente l'azienda Mila lo produce, ma di solito si trova solo negli Iper e nei negozi veramente molto forniti) siete a cavallo, in caso contrario potrete ottenere semplicemente una soluzione dalle caratteristiche molto, molto simili ed il risultato finale sarà praticamente identico.
Quindi: se avete trovato il latticello potete procedere direttamente alla preparazione del vostro Pollo Fritto Croccante, in caso contrario preparatene la quantità necessaria miscelando 50% di Yogurt bianco intero con 50% di Latte.
Risolto questo piccolo ostacolo iniziale vediamo gli ingredienti ed il metodo di preparazione:

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
- 1 Pollo da circa 2 Kg
- 250 ml di Latticello (Buttermilk)
- 250 gr di farina
- 1 cucchiaino di Paprika in polvere
- 1,5 Litri circa di olio vegetale adatto alla frittura (tipo Friol o simili andranno benissimo)
- Sale e Pepe q.b.

PREPARAZIONE:
- Tagliate il pollo in bocconcini di media grandezza. Se volete far finta di essere a dieta rimuovete anche la pelle :-)
- Mettete la farina in una busta di plastica, per alimenti, capiente e se non volete fare un disastro in cucina, controllate che non abbia strappi o buchini nascosti. Unite alla farina la Paprika il Sale ed il Pepe nella quantità desiderata.
- Bagnate accuratamente i pezzi di pollo nel Latticello, lasciandoveli per qualche minuto e rigirandoli per bene.
- Mettete ora il pollo nel sacchetto con la farina, sigillate bene ed agitatelo accuratamente, esattamente come spesso si fa con il pandoro :) in questo modo la panatura si distribuirà perfettamente sui pezzi di pollo.
- Estraeteli dal sacchetto e adagiateli delicatamente su un foglio di carta da forno o una teglia, facendo attenzione a non rimuovere il sottile strato di panatura.
- Coprite con pellicola trasparente o con un altro foglio di carta da forno e lasciate riposare per una quindicina di minuti, o comunque finchè la farina non sarà completamente "bagnata" dal Latticello, formando un sottile strato simile a una pastella. Questo è molto importante se volete ottenere un buon risultato.
- In una padella piuttosto capiente, e possibilmente con i bordi alti, mette l'olio, riempiendola fino a circa la metà, l'importante è che i pezzi di pollo siano completamente immersi durante la cottura.
- Riscaldate l'olio, che dovrà essere MOLTO caldo ma ricordate sempre di non portarlo al punto in cui inizia a fumare.
- Ora immergete delicatamente i pezzi di pollo nell'olio e fateli dorare su entrambi i lati girandoli spesso nei primi 3/4 minuti di cottura.
- Quando avrete ottenuto una leggera doratura, riducete il calore e coprite con un coperchio la padella, lasciate quindi cuocere per circa 30 minuti. A questo punto il pollo sarà perfettamente cotto all'interno, ma non ancora croccante.
- Portate al massimo il calore del fornello e fate friggere per alcuni minuti senza coperchio, è grazie a questo passaggio che il pollo diventerà molto croccante.
- Togliete dall'olio i pezzi di pollo e fate scolare l'olio in eccesso ponendoli su carta assorbente. Se non riuscite a friggere tutto in un solo passaggio, riponete il pollo già cotto in forno caldo, in attesa di portare tutto a tavola.

Grazie a Thomas Keller per l'immagine

30 commenti:

dolci a ...gogo!!! ha detto...

buonissimo questo pollo fritto fa subito gola e visto che ti piacciono le ricette americane perche nn partecipi al mio contest:cheesecake dal dolce al salato!!ti aspetto sul mio blog,baci imma

Federica ha detto...

favolosoooooooooooooooooooo!

Zulia ha detto...

mmmmmmm che bontà! Anche io ho pubblicato una ricetta simile, ma la pastella è con la birra!fai un salto a trovarmi! Ciao!

Ruby ha detto...

Buonissimo! A me una conoscente californiana aveva suggerito anche l'uso di qualche seme, papavero o sesamo, e cereali sbriciolati. Infatti spesso li faccio proprio così!

mascalzone ha detto...

Complimenti è favolosa questa ricetta.

Anonimo ha detto...

Ciao!
Volevo chiederti...il pollo posso usarlo gia cotto? di quelli che sono gia cotti? grazie! ^^

Gloria ha detto...

che bella ricetta!!!!

Anonimo ha detto...

Ma cos'è il latticello??

giulia pignatelli ha detto...

che bella idea questo blog, la cucina americana è molto varia per l'influenza di tutte le culture che la abitano quindi è bello scoprirne la parte migliore, quindi grazie per quello che ci proponi.

Peter Ray ha detto...

Grazie Giulia :)

Gina ha detto...

davvero invitante questa ricetta.
Alla prossima.

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

new yorkta beş minare ha detto...

Very nice

Turkish recipes ha detto...

Thanks ;)

Elene ha detto...

io ho seguito una ricetta del sud degli stati uniti, dove i pezzi di pollo si passano in una miscela di acqua,latte e un uovo, poi vengono impanati nella farina.Anche questa questa fa una bella crosticina croccante.

Veronica ha detto...

Adoro il tuo blog!!!! Inoltre tutte ricette stupende! Il pollo fritto: wow!!! :)
seguimi!! ^_^

Senza Dieta? Quì sì! ha detto...

Ottime ricette e bellissimo blog! Grazie mille ^_^

sergio ha detto...

Carissimo/a
Sto per aggiornare l’elenco dei food blog italiani
Mi piacerebbe sapere:
In che anno hai aperto il blog
Possibilmente la tua città e provincia.

Grazie
Puoi comunicarmelo al seguente link (se vuoi)

http://griglia-e-pestello.blogspot.com/p/food-blog-italiani.html


sergio.

Stefano R. ha detto...

Mi piace molto la tua ricetta, il pollo fritto lo faccio molto spesso ma ti sconsiglio caldamente di utilizzare il metodo "pandoro" per la panatura... nel senso che mettere tutta la farina speziata nella busta te ne fa sprecare tantissima, alla fine scoprirai che sul fondo della busta è rimasta una grandissima parte di panatura crostificata.

Il metodo migliore è quello di mettere la farina speziata in una terrina e metterci i pezzi di pollo sopra normalmente magari aiutandoti con delle pinze da cucina.

POPA ha detto...

Finalmente ho trovato al vera ricetta...non vedo l'ora di sperimentare...grazie :D

Jamka ha detto...

Mi scusi, ma ci vogliono 30 min di cottura? Grazie

Jamka ha detto...

Ci vogliono 30 min di cottura? Non diventa un carbone?

Alex ha detto...

e daje cor polletto....

Vanessa ha detto...

Ciao io volevo farlo ma non so dove trovare il latticello non sapendo cosa sia...?? mi potresti dare un aiuto??

Anonimo ha detto...

Per quelli che chiedono cosa sia il latticello: leggete l'introduzione, ha scritto tutto!
Comunque ricetta interessantissima!

Manuela ha detto...

Ma che bontà è mai questa??? Sono un'amante del salato e del poollo! Gnam! Grazie per le tue favolose ricette che mi ricordano tanto le mie due settimane negli USA! :)

http://pensierinviaggioo.blogspot.it

ristoranti firenze ha detto...

bontà! complimenti

Anonimo ha detto...

Provatelo cn i corn flakes e vedrete che americanata

Anonimo ha detto...

È davvero un'ottima ricetta

Anonimo ha detto...

Ricetta squisita già testata!Il latticello non è altro che latte fermentato (kefir). Cuocendolo 30 minuti non diventa carbone. Leggendo bene la ricetta si spiega che, prima il pollo si cuoce a fiamma dolce facendo si che il pollo si cuocia perfettamente anche all'interno specie i pezzi più grossi tipo la coscia , e poi gli ultimi minuti si alza la fiamma per far fare la classica crosticina dorata. Ovviamente il pollo deve essere CRUDO e non già COTTO! Buon appetito!